Depressione: il trattamento negli adolescenti previene l'abuso di droghe

09.06.2012 11:54

Sottoporre gli adolescenti che soffrono di depressione a trattamenti farmacologici può ridurre la loro probabilità di abusare di stupefacenti in seguito. E' quanto emerge da un nuovo studio, pubblicato sul Journal of Consulting and Clinical Psychology e realizzato dalla Duke University negli Stati Uniti. La ricerca, che ha seguito 439 adolescenti parte di un programma per il trattamento della depressione, rivela che solo il 10 per cento di coloro in cui il trattamento ha avuto effetto ha fatto uso di stupefacenti come marijuana, cocaina, oppiacei e allucinogeni.

"I ragazzi hanno affrontato diversi tipi di trattamento psichiatrico, con Prozac o placebo. Indipendentemente dal tipo di trattamento usato, chi rispondeva bene entro le prime 12 settimane tendeva a non fare uso di droghe in seguito. In coloro in cui il trattamento non aveva funzionato, invece, il ricorso agli stupefacenti in seguito era del 25 per cento" ha spiegato John March, ricercatore a capo dello studio. "Non è stata trovata invece alcuna differenza nell'uso e abuso di alcol tra i ragazzi in cui la cura aveva fatto effetto e quelli in cui non si era rivelata efficace", ha concluso.

Da Paginemediche.it