Stress al lavoro aumenta il rischio per il cuore del 25%

18.09.2012 18:36

Lo stress al lavoro fa male al cuore, aumentando il rischio infarto di un quarto. Lo ha scoperto uno studio, basato su 13 ricerche precedenti europee, pubblicato dalla rivista The Lancet.

Gli autori della ricerca, dell'University College di Londra, si sono focalizzati sul 'job strain', lo stress che deriva da lavori molto impegnativi ma su cui si ha uno scarso controllo, che di solito riguarda i lavoratori meno qualificati.

Analizzando i dati dei 13 studi, che corrispondono a più di 200mila persone seguite per circa sette anni e mezzo, sono emersi 2.356 casi di problemi cardiaci, per un rischio aumentato del 23 per cento: "L'effetto è maggiore per i lavori meno qualificati - spiegano gli autori - è più difficile che abbia questo tipo di stress un medico che deve prendere molte decisioni piuttosto che un operaio che deve compiere molte operazioni ma senza nessun controllo su di esse".

Da Paginemediche.it